COL du CHARDONNET: i TRE COLLI

SCI ALPINISMO SULL'ETNA
VIAGGI & SCI ALPINISMO: 4 gg sull’Etna
11 Febbraio 2019
Tour des Périades
BRECHE PUISEUX: Tour des Périades
27 Marzo 2019
Mostra tutto

COL du CHARDONNET: i TRE COLLI

COL du CHARDONNET: i TRE COLLI

 

Breve descrizione itinerario

Discesa sul ghiacciaio d’Argentière

Da Lognag salire verso il ghiacciao  d’Argentière (2580 m). attraversarlo fino a raggiungere l’evidente canale che porta al Col du Chardonnet

Col du Chardonnet (3323m) – 750m 2 ore

Traversare il ghiacciaio d’Argentière in direzione del ghiacciaio du Chardonnet. Solitamente si accede a questo ghiacciaio dalla morena a perpendicolo della cresta Straton che scende dalla cima ovest dell’Aiguille d’Argentière, pendio ripido in partenza. Mettere piede sul ghiacciaio a 2730 metri circa (sponda sinistra) e risalirlo verso sinistra (pendii piuttosto ripidi – S3) fino a 300 metri circa. Il pendio diventa ora meno ripido, seguirlo tranquillamente fino al Col du Chardonnet (3323 m). La discesa si effettua spesso a piedi (45° – S4 per una breve distanza) con l’aiuto di una corda fissa o con gli sci sulla parte sinistra del pendio (crepaccio terminale in fondo al pendio).

Fenêtre de Saleinaz: (3267m) – 200m 1 ora

Scendere il ghiacciaio di Saleinaz da sinistra, passare sotto la Grande Fourche senza perdere troppo quota e risalire alla Fenêtre de Saleinaz (ripida verso la fine, sci in spalla eventualmente).

Osservazioni: E’ possibile ridurre l’asola passando dalla Fenêtre du Tour invece della Fenêtre de Saleinaz (cattivo tempo…). In questo caso, dopo il crepaccio terminale del Col du Chardonnet, scendere (E) costeggiando le rocce che emergono dal punto quotato 3660 situato sulla cresta E di Chardonnet e risalire (Nord) direttamente in un’ampia conca in direzione della Fenêtre du Tour che si scorge senza difficoltà. L’ultima parte della salita è ripida (sci in spalla). La discesa sul ghiacciaio del Tour si effettua costeggiando la sua sponda sinistra al di sotto dello Chardonnet e raggiungendo in seguito l’itinerario del Col du Passon.

Col supérieur du Tour e discesa su Tour : (3289m) – 50m 30 minuti e 2 ore di discesa

Traversare sotto Tête Blanche in direzione del Col Supérieur du Tour (Nord-Est) che bisogna superare (non prendere il Col du Tour). Scendere il ghiacciaio du Tour attraverso dei pendii piuttosto ripidi in partenza. Il ghiacciaio si allarga e diventa meno ripido. Traversarlo verso Ovest e raggiungere la sponda sinistra. Lasciarlo verso i 2450 metri, traversare verso Ovest e raggiungere il Ruisseau des Plagnards che bisogna seguire percorrendone la sponda destra fino a 1650 metri. Traversare ora sulla destra tra due barre rocciose e raggiungere un ampio vallone che conduce al villaggio del Tour.

 

* descrizione presa da camptocamp